Portfolio

Valorizzare i servizi ecosistemici forestali in Europa

  • 2024 2027
  • Valorizzare i servizi ecosistemici forestali in Europa
  • Commissione Europea

Il progetto INTERCEDE è un’iniziativa che si propone di intervenire sulla scarsa valorizzazione e sulla mancanza di riconoscimento economico attribuito ai servizi ecosistemici forestali (FES) in tutta Europa.

Read More

Forniamo incentivi finanziari ai proprietari forestali affinché gestiscano le foreste in modo sostenibile

BioFin: per una finanza basata sulla natura

  • 2024 2026
  • BioFin: per una finanza basata sulla natura
  • Commissione Europea
    • UNIVERSITY OF LIMERICK (Irlanda)
    • STICHTING NATURALIS BIODIVERSITY CENTER (Paesi Bassi)
    • GOETEBORGS UNIVERSITET (Svezia)
    • THE QUEEN’S UNIVERSITY OF BELFAST (Regno Unito)
    •  UNIVERSITEIT MAASTRICHT (Paesi Bassi)
    • RAINNO IDIOTIKI KEFALAIOUCHIKI  (Grecia)
    • IST-ID ASSOCIACAO DO INSTITUTO SUPERIOR TECNICO (Portogallo)
    • SARAJEVSKA REGIONALNA RAZVOJNA AGENCIJA SERDA (Bosnia ed Erzegovina)
    • UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA (Italia)
    • Deloitte & Touche (Ireland)
    •  The Institute of Bankers in Ireland
    •  SUSTAINABILITY LITERACY TEST (Francia)
    • INTERNATIONAL LIFE SCIENCES INSTITUTE (Belgio)

Il progetto europeo “BioFin – Protecting and restoring biodiversity using mainstream finance” ha l’obiettivo di generare impatti positivi su ambiente e biodiversità, supportando gli attori della finanza tradizionale nello sviluppo e implementazione di investimenti in nature-based solutions.

 

Read More

Come può la finanza tradizionale contribuire agli obiettivi di ripristino e tutela della biodiversità?

Aumentare la resilienza agli eventi estremi grazie ai “paesaggi spugna”

  • 2023 2027
  • Aumentare la resilienza agli eventi estremi grazie ai “paesaggi spugna”
  • UE
  • EU Commission
  • Stichting Deltares (Deltares)
    UK Centre for Ecology & Hydrology (CEH)
    International Office for Water (OiEau)
    University of Padova (UniPD)
    University of Ljubljana (UL)
    Slovenian Environment Agency (ARSO)
    Warsaw University of Life Sciences (WULS)
    WWF Greece (WWF)

Soluzioni naturali per migliorare la funzionalità dei paesaggi spugna nei bacini idrografici europei per aumentare la resilienza delle comunità contro gli eventi estremi idrometeorologici.

Read More

SpongeScapes: un progetto che coinvolge 14 paesi europei

Il valore e i benefici degli agrosistemi irrigui del Veneto

  • 2022 2024

A gestire la fitta rete di canali che porta l’acqua acqua a tutta la pianura sono i Consorzi di Bonifica della Regione Veneto. Oltre a garantire l’irrigazione dei campi, i tanti canali forniscono un serie di servizi ecosistemici. Compito di Etifor è analizzare e valorizzare l’apporto di questi servizi, valutandone l’impatto economico.

 

Read More

Valutazione economica dei servizi ecosistemici degli agrosistemi irrigui gestiti dai Consorzi di Bonifica della Regione

MediterRE3: consulenza su governance e finanziamento di aree forestali protette

  • 2023

In Europa gli incendi bruciano oltre 500.000 ettari di foresta all’anno. Gli scienziati stimano che nel corso del XXI secolo il numero e l’estensione degli incendi aumenteranno a causa dei cambiamenti climatici.

Read More

Ridurre le emissioni di gas serra legate agli incendi con una gestione del paesaggio “fire-smart”

Brescia: un futuro basato sulla natura

  • 2022 2024

I centri urbani sono tra i luoghi più esposti agli effetti del cambiamento climatico. Ecco perché il Comune di Brescia, in collaborazione con Ersaf ed Etifor, promuove un innovativo Piano gestionale delle Aree verdi e della Biodiversità per la città che comprende una valutazione dei servizi ecosistemici e l’implementazione di nature-based solutions. 

Read More

Un innovativo piano di gestione delle aree verdi e della biodiversità insieme a ERSAF

Cinghiale e muflone dell’Isola d’Elba: due specie da eradicare?

  • 2023

Realizzato insieme all’Istituto Oikos e Nemo Srl, lo studio di fattibilità analizza le variabili eco-etologiche, sociali, economiche, tecniche e giuridico-normative delle opzioni gestionali delle due specie di ungulati selvatici. In particolare, Etifor è responsabile della realizzazione di un’indagine demoscopica sulla percezione della questione “presenza ungulati” tra la popolazione residente e gruppi di stakeholders chiave.

Read More

Il progetto Realizzato insieme all’Istituto Oikos e Nemo Srl, lo studio di fattibilità analizza le variabili eco-etologiche, sociali, economiche, tecniche e giuridico-normative delle opzioni gestionali delle due specie di ungulati selvatici. In particolare, Etifor è responsabile della realizzazione di un’indagine demoscopica sulla percezione della questione “presenza ungulati” tra la popolazione residente e gruppi di

L’adattamento alla crisi climatica dei Consorzi di Bonifica della Regione Veneto Dottorato di ricerca

  • 2022 2025

Questo dottorato, co-finanziato da Etifor, è incentrato sullo studio dell’approccio ecosistemico e  delle soluzioni basate sulla natura per l’adattamento alla crisi climatica dei Consorzi di Bonifica della Regione Veneto.

Read More

Approccio ecosistemico e soluzioni basate sulla natura per l'adattamento alla crisi climatica di ANBI Veneto

Sviluppare la resilienza di individui e comunità con terapie basate sulla natura

  • 2023
  • Sviluppare la resilienza di individui e comunità con terapie basate sulla natura
  • ItaliaAustriaBelgioBulgariaDanimarcaGran BretagnaOlandaSpagnaSveziaOnline
  • Commissione europea
  • Progetto guidato dallo psicologo ambientale Dr. Mat White, presso il Cognitive Science Hub dell’Università di Vienna. Il consorzio è composto da leader mondiali nella ricerca pratica politica e innovazione delle terapie basate sulla natura in, Austria (Green Care Austria – Paracelsus Medizinische Privatuniversität Salzburg), Belgio (EuroHealthNet), Bulgaria (Meditcinsky Universitet-Plovdiv), Danimarca (Københavns Universitet), Italia (Università degli Studi di Padova – ETIFOR), Paesi Bassi (Natuurvoormensen Omgevingspsychologisch Onderzoek – Universiteit Twente), Spagna (ISGLOBAL – AZTI), Svezia (Nature Based Solution Institute – Uppsala Universitet) e Regno Unito (University of Exeter – finanziata da UKRI), con la supervisione di esperti leader nella ricerca e nella pratica delle terapie basate sulla natura in Australia (University of Wollongong), Canada (University of British Columbia) e Stati Uniti (Cornell University – University of California San Francisco).

Contro l’aumento delle malattie croniche e non trasmissibili, la natura può rappresentare una soluzione. Per questo motivo, RESONATE vuole fornire maggiori prove sui benefici della natura per la salute e il benessere e promuovere l’uso della natura in questo senso.

Read More

Un progetto che unisce persone esperte di Nature Based Therapies da tutto il mondo.

Torna in cima