Studi e ricerche

Home|Studi e ricerche

Report progetti forestali di sostenibilità in Italia 2019

  • 2020

Lo studio, a cura del Nucleo Monitoraggio Carbonio, analizza l’evoluzione del mercato degli investimenti volontari nel settore forestale, volti alla generazione dei servizi ecosistemici, con particolare riferimento alla contabilizzazione dei crediti di carbonio generati da progetti di gestione forestale, riforestazione e imboschimento realizzati per la compensazione delle emissioni inquinanti.

Read More

Il contributo di aziende e organizzazioni che si impegnano volontariamente nel supportare progetti di miglioramento delle foreste esistenti o di nuove foreste è importantissimo per garantire che i boschi possano continuare a erogare benefici – detti servizi ecosistemici – e contrastare la crisi climatica.

Per questo motivo, è fondamentale capire i meccanismi di questo mercato, le buone pratiche dei progetti finora sviluppati, le barriere che possono spaventare potenziali investitori e le motivazioni che invece li spingono a entrarvi.

Lo studio qui pubblicato, a cura del Nucleo Monitoraggio Carbonio, analizza l’evoluzione del mercato degli investimenti volontari nel settore forestale, volti alla generazione dei servizi ecosistemici, con particolare riferimento alla contabilizzazione dei crediti di carbonio generati da progetti di gestione forestale, riforestazione e imboschimento realizzati per la compensazione delle emissioni inquinanti.

A differenza delle precedenti indagini del Nucleo di Monitoraggio del carbonio oltre ad analizzare il mercato nazionale dei crediti di carbonio forestali italiano, con quest’anno si introduce anche una panoramica sui nuovi e differenti mercati dei Servizi Ecosistemici (SE) legati all’ambito forestale. L’indagine dello scorso anno ha permesso di monitorare 17 progetti, finanziati da organizzazioni pubbliche e private, che hanno permesso di assorbire 11.600 tCO2e e generare diversi altri servizi eco-sistemici. I finanziamenti che nel 2019 hanno contribuito alla realizzazione di questi progetti ammontano a € 904.200, di cui il 97% dedicato a progetti di afforestazione e il restante 3% a progetti per il miglioramento dell’habitat. Il report 2019 inoltre, fornisce una analisi degli investimenti del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) dedicati al settore forestale che hanno permesso l’erogazione di Servizi Ecosistemici.

 

 

 

TITOLO
Report progetti forestali di sostenibilità in Italia 2019

PUBBLICAZIONE
A cura
del Gruppo di Lavoro Nucleo Monitoraggio Carbonio del Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA).
Realizzato nell’ambito delle attività del progetto Rete Rurale Nazionale 2014-2020 (scheda progetto 22.1 Foreste), con il coordinamento l’Osservatorio foreste del CREA-PB e in collaborazione con Etifor.

LEGGI QUI IL REPORT

 

Foreste e benessere

  • 2020
  • Foreste e benessere
  • Investimenti sostenibili
  • 2020
  • I. Doimo; M. Masiero; P. Gatto

Questo articolo offre una panoramica della letteratura esistente sul rapporto tra benessere umano e foreste, evidenziando le variabili chiave che lo influenzano.

Read MoreLEGGI L'ARTICOLO

Unire ricerca medica e forestale per realizzare iniziative efficaci

Intermediary organisations in collaborative environmental governance

  • 2020

Questo studio effettua un’analisi esplorativa del sottoprogramma LIFE per l’ambiente finanziato dall’Unione Europea. Il Dip. TESAF dell’Università di Padova ed Etifor hanno analizzato il ruolo dei network e in particolare delle organizzazioni intermediarie, attraverso l’utilizzo della Social Network Analysis (SNA).

Read MoreARTICOLO COMPLETO

Un'analisi esplorativa del sottoprogramma LIFE per l'ambiente utilizzando la Social Network Analysis

Deforestation Made in Italy

  • 2020

Valutare l’inestimabile: quanto vale la Natura?

  • 2020

La ricerca accademica ha perfezionato numerose metodologie di valutazione economica dei benefici offerti dagli ecosistemi. Questo articolo, pubblicato nei Quaderni di Economia Sociale, presenta una panoramica su come stimare il valore di questi benefici e sul perché sia necessario farlo.

Read MoreRegistrati e scarica

 

Nel corso degli anni la ricerca accademica ha perfezionato un grande numero di metodologie di valutazione economica degli ecosistemi e dei benefici che essi ci offrono. Questo articolo, pubblicato nei Quaderni di Economia Sociale, presenta una panoramica su come stimare il valore di questi benefici e, soprattutto, sul perché sia necessario farlo.

 

TITOLO PUBBLICAZIONE
Quaderni di Economia Sociale 01-2020. Pubblicazione online di SRM – www.sr-m.it

DETTAGLI ARTICOLO
Valutare l’inestimabile: quanto vale la Natura?
Giulia Amato (Etifor),
pag. 50.

SCARICA LA PUBBLICAZIONE

 

Briefing finale del progetto SIMRA Come può la politica contribuire all’innovazione sociale nelle aree rurali?

  • 2020

Forest plantations in Southwestern Europe A comparative trend analysis on investment returns, markets and policies

  • 2019

RAF Italia 2019 Usi alternativi delle foreste

  • 2019

Il “Rapporto sullo stato delle foreste italiane” mira a fornire un quadro sullo stato delle foreste italiane. Gli indicatori sviluppati da Ilaria Doimo, PhD candidate del Dipartimento TESAF dell’Università di Padova e di Etifor, sono il primo censimento mai realizzato in Italia sul settore degli usi alternativi delle foreste.

Read MoreSCARICA

usi-alternativi-foreste-ilaria-doimo

Negli ultimi decenni la società italiana ha progressivamente perso di vista l’importanza della foreste, un polmone verde che ricopre circa il 40% del territorio nazionale.

Abbiamo anche dimenticato come il sistema forestale nazionale, con le sue filiere produttive, ambientali e socioculturali rappresenti ancora oggi un fulcro vitale del Paese;  in questo contesto è nato il primo “Rapporto sullo stato delle foreste italiane” che mira a fornire un quadro globale, dettagliato e puntuale dello stato delle foreste italiane e delle sue filiere.

Gli indicatori sviluppati da Ilaria Doimo, PhD candidate del Dipartimento TESAF dell’Università di Padova e di Etifor, sono il primo censimento mai realizzato in Italia su un settore in espansione, quello delle attività forestali per la salute e il benessere della persona e servono da base per futuri approfondimenti sul tema.

AUTORI

I.Doimo, D.Pettenella

INDICATORI
Parchi Avventura, p. 234
Asili in bosco, p. 235
Esposizioni di land art in ambienti forestali, p. 236

ARGOMENTO COMMENTATO

Forest Bathing e Forest Therapy, p. 243

In:
Rapporto sullo stato delle foreste e del settore forestale in Italia.
RaF Italia 2017-2018. Direzione generale delle foreste del MIPAAFT, Rete Rurale Nazionale 2014-2020, Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia del Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria, Compagnia delle Foreste
Visita il sito di Rete Rurale.

LEGGI IL RAPPORTO

 

 

RAF Italia 2019 Bosco Limite. La foresta fuoriporta che difende dal cambiamento climatico

  • 2019

Il primo “Rapporto sullo stato delle foreste italiane” mira a fornire un quadro globale, dettagliato e puntuale dello stato delle foreste italiane e delle sue filiere. L’articolo realizzato dal team di Etifor in collaborazione con Davide Pettenella, professore dell’Università di Padova, affronta un case study di successo: Bosco Limite.

Read MoreSCARICA

Negli ultimi decenni la società italiana ha progressivamente perso di vista l’importanza della foreste, un polmone verde che ricopre circa il 40% del territorio nazionale.

Abbiamo anche dimenticato come il sistema forestale nazionale, con le sue filiere produttive, ambientali e socioculturali rappresenti ancora oggi un fulcro vitale del Paese;  in questo contesto è nato il primo “Rapporto sullo stato delle foreste italiane” che mira a fornire un quadro globale, dettagliato e puntuale dello stato delle foreste italiane e delle sue filiere.

L’articolo realizzato dal team di Etifor in collaborazione con Davide Pettenella, professore dell’Università di Padova, affronta un case study di successo: Bosco Limite.

ARTICOLO
Bosco Limite.
La “foresta fuoriporta” che difende dal cambiamento climatico
(pagina 244-5)

AUTORI
L.Brotto, G.Amato, D.Pettenella, A.Ruberto

TITOLO PUBBLICAZIONE
Rapporto sullo stato delle foreste e del settore forestale in Italia. RaF Italia 2017-2018

PUBBLICAZIONE REALIZZATA DA
RaF Italia 2017-2018 è un progetto realizzato dalla Direzione generale delle foreste del Mipaaft nell’ambito delle attività previste dal programma RETERURALE NAZIONALE 2014-2020.
Visita il sito di Rete Rurale.

LEGGI QUI IL REPORT

 

 

Carica altri articoli