Etifor, Società Benefit certificata B Corp, si basa sul rispetto dell’ambiente e delle persone.

I nostri valori fondanti sono visibili all’interno del Manifesto della Cultura e i nostri impatti sono monitorati e condivisi all’interno della Relazione di Impatto. Oltre a questi documenti, la nostra azienda ha anche altri metodi per garantire eticità e trasparenza: all’interno di questa pagina sono disponibili modelli e procedure attualmente in essere.

Modello 231

Il Modello 231 è un documento che descrive una serie di procedure aziendali volte a garantire la prevenzione della commissione di reati, per cui l’azienda potrebbe essere ritenuta responsabile, nell’adempimento di tutte le mansioni previste durante lo svolgimento della propria attività lavorativa.

L’adozione di un Modello 231 prevede, inoltre, da parte dell’azienda, la nomina di un ODV (Organismo di Vigilanza), che ha il compito di verificare l’efficienza del Modello e la sua effettiva applicazione.

Whistleblowing

Con il termine whistleblowing si identifica la “segnalazione di violazioni” e con il termine whistleblower si identifica “il segnalante”. Il whistleblowing è uno strumento di derivazione anglosassone attraverso il quale dipendenti e terzi parti di una organizzazione, pubblica o privata, segnalano a specifici individui o organismi una violazione, un reato o un illecito, commesso da altri soggetti appartenenti all’organizzazione.

Lo scopo del whistleblowing è quello di permettere alle organizzazioni di affrontare il problema segnalato il prima possibile, rendendo note situazioni di rischio o di danno e contribuendo alla prevenzione e al contrasto di eventuali illeciti. La gestione virtuosa del whistleblowing contribuisce non solo a individuare e contrastare possibili illeciti e a diffondere la cultura dell’etica e della legalità all’interno delle organizzazioni, ma anche a creare un clima di trasparenza ed un senso di partecipazione e appartenenza, generato dal superamento del timore dei dipendenti di subire ritorsioni da parte degli organi sociali o dei colleghi, o dal rischio di vedere inascoltata la propria segnalazione. Possono essere oggetto di segnalazione gli illeciti meglio decritti nella procedura di cui il segnalante sia venuto a conoscenza nell’ambito del proprio contesto lavorativo e consistenti in comportamenti, atti od omissioni che ledono l’integrità del Fondo. Scopri dettagli e metodi di segnalazione sfogliando la nostra procedura.