Un’analisi esplorativa del sottoprogramma LIFE per l’ambiente utilizzando la Social Network Analysis

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Questo studio effettua un’analisi esplorativa del sottoprogramma LIFE per l’ambiente (Environment & Resource Efficiency o LIFE-ENV) finanziato dall’Unione Europea. Il Dip. TESAF dell’Università di Padova ed Etifor hanno analizzato il ruolo dei network e delle organizzazioni intermediarie, attraverso l’utilizzo della Social Network Analysis (SNA).

In particolare, indagando l’evoluzione delle statistiche chiave (densità, coefficiente di clustering, grado di connessione e capacità di diffusione) relative alle reti bipartite (organizzazioni e progetti) e dinamiche ( il sottoprogramma è stato analizzato per un periodo di 11 anni), gli autori hanno identificato 3003 organizzazioni e 1006 progetti e studiato il loro funzionamento, analizzando nuove relazioni e riorganizzazioni delle connessioni esistenti.

I risultati dimostrano che il LIFE-ENV ha una coerenza e una struttura stabile nel tempo ma non è una rete coesa, a causa dei bassi valori sia di densità che di coefficiente di clustering. Il sottoprogramma LIFE-ENV ha facilitato la nascita di 4855 organizzazioni intermediarie, pari al 29,5% del numero totale dei beneficiari coinvolti nel programma negli undici anni considerati. La cooperazione transnazionale nel sottoprogramma è caratterizzata da una diversa intensità delle relazioni: alcuni paesi (Italia, Spagna e Belgio) cooperano con molteplici realtà sia nel Nord che nel Sud dell’Europa, mentre altri tendono a raggrupparsi in base alla stessa area geografica o, come accade per i paesi dell’Est europeo, attuare una partecipazione limitata alla cooperazione transnazionale.

ABSTRACT COMPLETO IN LINGUA INGLESE

Autori:

  • E. Pisani;
  • E. Andriollo;
  • M. Masiero;
  • L. Secco