Archivio

Novel Green Forest Jobs in pan-Europe

  • 2024

Come sta cambiando il lavoro nel settore forestale e nei settori correlati? Per preparare le foreste europee alle conseguenze della crisi climatica, avremo bisogno di personale qualificato. Allo stesso tempo, stanno emergendo nuove professionalità: in un report pubblicato da FOREST EUROPE si analizza il campo dei nuovi “green forest jobs”. A differenza dei lavori forestali tradizionali, questi non finiscono nelle statistiche: per questo analizzarli è fondamentale per comprendere come il lavoro forestale cambierà nei prossimi anni.

Read More

Secondo recenti studi, il panorama del lavoro forestale in Europa sta subendo cambiamenti significativi. Le professioni tradizionali, legate alla  raccolta del legname ad esempio, sono in declino, mentre persistono le sfide come l'invecchiamento della forza lavoro e lo squilibrio di rappresentazione di genere. Tuttavia, c'è una crescente enfasi sulla gestione multifunzionale delle foreste

Sottocorteccia: un viaggio tra i boschi che cambiano

  • 2024

Dopo la tempesta Vaia, nel 2018, ne è subito iniziata un’altra: l’epidemia del bostrico tipografo, un coleottero che attacca la specie più diffusa e importante dei boschi alpini, l’abete rosso. In questo libro gli autori raccontano le conseguenze del bostrico sui territori, le comunità e l’economia. Gli studi e le analisi svolte da Etifor sono protagoniste del capitolo dedicato alla stima dei danni economici.

Read More

Dopo la fine della tempesta Vaia, nel 2018, una minaccia incombe sulle foreste del Nord-Est: il bostrico tipografo

Analisi dello stato dell’arte dell’associazionismo forestale in Italia

  • 2024

Una panoramica dello stato dell’arte delle forme associative nel settore forestale attive ad oggi in Italia condotta attraverso più di 30 interviste interviste ai responsabili delle organizzazioni. Include alcune schede riassuntive sui modelli associativi con alcune indicazioni operative per proprietari forestali e decisori politici.

Read More

Il report "Analisi dello stato dell'arte dell'associazionismo forestale in Italia" - pubblicato nel contesto del progetto LIFE ClimatePositive - ha l'obiettivo di fornire una panoramica dello stato dell’arte delle forme associative nel settore forestale attive ad oggi in Italia, presentando alcuni elementi utili a caratterizzare ognuna di esse. Attraverso una serie di interviste

Il futuro del servizio idrico all’evento “Il governo dell’acqua in un clima che cambia”

  • 2024

L’evento “Il governo dell’acqua in un clima che cambia” offre un’opportunità per approfondire le sfide e le opportunità nel settore idrico, promuovendo un dialogo costruttivo tra gli attori coinvolti e stimolando azioni concrete per un futuro sostenibile.

Read More

Verso un cambio di paradigma nella gestione delle risorse idriche

Il mercato volontario dei crediti di carbonio e la mitigazione dei cambiamenti climatici MASTERCLASS ONLINE

  • 16.01 - 09.04.2024

Da gennaio 2024 si terrà un ciclo di masterclass, dedicate a giovani professionisti e studenti, sul tema del mercato volontario dei crediti di carbonio. L’iniziativa è organizzata dalla Mediterranean Youth Task Force (MYFT), parte del Comitato Silva Mediterranea della FAO. Etifor curerà due sessioni il 30 gennaio e il 13 febbraio.

Read More

Come funziona il mercato volontario dei crediti di carbonio (Voluntary Carbon Market) e qual è il suo potenziale nella mitigazione della crisi climatica? Dal 16 gennaio al 9 aprile 2024 si terrà una serie di masterclass online in inglese dedicate ad approfondire questo tema e indirizzate principalmente a giovani professionisti e studenti. L’iniziativa

Certificazione forestale e monitoraggio del carbonio Convegno LIFE ClimatePositive

  • 20.12.2023

Terza giornata di formazione teorico-pratica nell’ambito del progetto LIFE ClimatePositive per rafforzare le competenze su come integrare i servizi ecosistemici negli obiettivi di una gestione forestale sostenibile in Molise, con visita in campo. 

Read More

Potenzialità per una gestione forestale sostenibile in Molise

Le foreste nel Regolamento UE Carbon Removal Certification: più problemi che soluzioni?

  • 2023

Il mercato delle compensazioni delle emissioni climalteranti necessita di regole chiare e rigorose basate su un nuovo rapporto tra le istituzioni e gli operatori del settore. Con questo obiettivo la Commissione Europea, il 30 novembre scorso, ha adottato una proposta di Regolamento per la costituzione di uno schema volontario di certificazione degli assorbimenti di carbonio, basato su standard omogenei a livello europeo e criteri di alta qualità.

Read More

Il mercato delle compensazioni delle emissioni climalteranti necessita di regole chiare e rigorose basate su un nuovo rapporto tra le istituzioni e gli operatori del settore. Con questo obiettivo la Commissione Europea, il 30 novembre scorso, ha adottato una proposta di Regolamento per la costituzione di uno schema volontario di certificazione degli assorbimenti

Il settore forestale in Paraguay

  • 2023

Questo documento presenta i risultati di una ricerca completa condotta sul settore forestale del Paraguay. L’obiettivo principale di questo studio è offrire un’analisi approfondita del settore, identificandone i punti di forza e di debolezza. L’obiettivo finale è quello di redigere una roadmap preliminare per lo sviluppo del settore e facilitare la sua transizione verso la sostenibilità.

Read More

Questo documento presenta i risultati di una ricerca completa condotta sul settore forestale del Paraguay. L'obiettivo principale di questo studio è offrire un'analisi approfondita del settore, identificandone i punti di forza e di debolezza. L'obiettivo finale è quello di redigere una roadmap preliminare per lo sviluppo del settore e facilitare la sua transizione

Tutelare la biodiversità in Italia è possibile e conveniente per le imprese

  • 2023

La biodiversità in Italia rappresenta un’opportunità economica per le imprese. Il Paper esamina il ruolo delle aziende nella conservazione ambientale e i vantaggi economici che ne derivano.

Read MoreLEGGI LA PUBBLICAZIONE

I benefici economici in Italia si calcolano in quasi 70 miliardi di euro entro il 2050.

Torna in cima