Valutazione ambientale in Sudan

Home|Gestione responsabile, Portfolio, Progetti in evidenza|Valutazione ambientale in Sudan

Un progetto SESA per definire le politiche REDD+ del paese e il loro impatto socio-ambientale.


  • Gestione responsabile
  • World Bank
  • Sudan
  • 2017-2018
SESA Sudan REDD+ Banca Mondiale

  • WHAT IS REDD+

Il progetto SESA (Strategic Environmental and Social Assessment) è importante in quanto mira a garantire che i rischi ambientali e sociali siano affrontati in una fase precoce del processo di formulazione delle politiche e dei programmi REDD+ (Reducing Emission from Deforestation and Forest Degradation).

Nel caso del SESA in Sudan, il progetto avrà i seguenti scopi specifici:

  • facilitare la comprensione dell’ambiente operativo dei programmi REDD+, compresa l’analisi delle parti interessate e delle dimensioni socio-ambientali del settore forestale;
  • identificare i potenziali impatti ambientali e sociali legati ai programmi REDD+ in Sudan;
  • suggerire metodi e misure per mitigare i rischi ambientali e socio-economici durante l’implementazione della strategia REDD+.

Il problema
Nel complesso, il problema è il cambiamento climatico causato dalla perdita o dal degrado delle foreste nei paesi in via di sviluppo. In particolare, SESA mira a comprendere nella loro interezza i potenziali impatti dei programmi e delle politiche nazionali REDD+, di formulare alternative e di sviluppare strategie di mitigazione.

La soluzione
Il processo di preparazione REDD+ aumenterà i benefici per le comunità locali e l’ambiente garantendo che l’attuazione dei programmi e delle attività proposte non provocherà impatti sociali e ambientali negativi. I paesi che partecipano alle attività di preparazione con il sostegno del FCPF (Forest Carbon Partnership Facility) devono effettuare una valutazione strategica ambientale e sociale (SESA). Il SESA valuta gli impatti potenziali dei programmi e delle politiche nazionali REDD+, formula alternative e sviluppa strategie di mitigazione.

Il SESA è integrato da un ESMF (Environmental and Social Management Framework), che stabilisce i principi, le linee guida e le procedure per ridurre, mitigare e/o compensare i potenziali impatti ambientali e sociali negativi, rafforzando gli impatti e le opportunità positive e guidando in altro modo i potenziali investimenti verso la conformità con le salvaguardie pertinenti.

Il nostro contributo
Il ruolo di Etifor nel SESA Sudan comprende le seguenti attività:

  • revisione delle politiche e dell’approccio di salvaguardia nazionali e internazionali in materia sociale e ambientale;
  • definire le disposizioni e le procedure per lo screening, la valutazione e la preparazione del EMSF;
  • identificazione delle principali attività alla base delle “Opzioni Strategiche”;
  • identificazione e valutazione della significatività degli impatti E&S identificati delle attività di SO.