Unire ricerca medica e forestale per realizzare iniziative efficaci

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO IN INGLESE

Questo articolo, frutto della collaborazione tra l’Università di Padova ed Etifor, offre una panoramica della letteratura esistente sul rapporto tra benessere umano e foreste, evidenziando le variabili chiave che lo influenzano. Gli autori hanno analizzato la letteratura scientifica, che da tempo conferma i benefici psicologici, fisiologici e sociali derivanti dal contatto fra persone e foreste; approfondendo il ruolo di quest’ultime; lato rimasto fino ad ora quasi inesplorato.

Gli obiettivi di questo studio sono duplici:

  • fornire una panoramica dei contributi al benessere umano degli ecosistemi forestali e delle relative interazioni;
  • favorire quest’ambito di ricerca identificando le lacune conoscitive attuali;
  • sistematizzare le informazioni disponibili per i gestori e i pianificatori forestali in modo da sostenere lo sviluppo di iniziative future.

Risultati:
Nel complesso, 93 documenti sono stati inclusi nella revisione. Si tratta principalmente di studi scientifici relativi alla salute, che forniscono informazioni per i gestori, i pianificatori e i professionisti del settore forestale. Sono state identificate quattro variabili principali alla base del rapporto foresta-benessere: tipo di relazione con il bosco, caratteristiche della foresta, dimensione sensoriale della foresta e caratteristiche dei singoli utenti.

Conclusioni:
Le iniziative forestali offrono buone opportunità per affrontare le nuove sfide per la salute pubblica : le attività forestali per il benessere, possono essere strumenti per ridurre da un lato i bilanci della sanità pubblica e, dall’altro, creare nuove e diversificate fonti di reddito per il settore forestale combattendo così l’abbandono delle aree forestali e aiutando la conservazione della biodiversità. C’è la necessità di studiare meglio le relazioni tra le caratteristiche specifiche delle foreste, il tipo di interazioni, la frequenza e la “dose” di esperienze, le reazioni e le esigenze individuali e gli effetti sul benessere per massimizzare i benefici delle iniziative.

Autori:

  • I. Doimo
  • M. Masiero
  • P. Gatto

L’articolo è parte dello studio realizzato da Ilaria Doimo durante il programma di dottorato LERH del dipartimento TESAF (Università degli Studi di Padova) co-finanziato da Etifor.