Favorire l’inclusione lavorativa attraverso l’agricoltura sociale in Provincia di Belluno


  • Sviluppo locale
  • Regione Veneto
  • Italia
  • 2018

Il problema

L’indagine sulla formazione e l’inserimento lavorativo di persone con la Sindrome di Down realizzata da CoorDown nel 2009, fece emergere con chiarezza che il mercato del lavoro sottostimava le reali potenzialità delle persone con sdD (Sindrome di Down). Dalla constatazione dei limiti tutt’oggi esistenti è nato il progetto Working4Work (W4W) finalizzato all’inclusione lavorativa dei lavoratori con disabilità intellettiva attraverso l’agricoltura sociale in Provincia di Belluno. In particolare il progetto affronterà tre problemi:

  • Limitato accesso dei lavoratori con disabilità intellettiva, specificamente persone con sdD a percorsi nel settore agricolo;
  • Limitata possibilità da parte delle aziende di promuovere la permanenza al lavoro nel settore agricolo;
  • Limitata attuazione di forme di semplificazione amministrativa o contributiva che sostengano l’inserimento lavorativo.

La soluzione

L’obiettivo generale del progetto consiste nel verificare e definire le condizioni utili al fine di costituire un Gruppo di Cooperazione in Agricoltura Sociale in Provincia di Belluno che migliori le condizioni di accesso e di permanenza al lavoro per persone con disabilità intellettiva e sostenga le aziende agricole impegnate in tali pratiche di Agricoltura Sociale (A.S.).

Gli obiettivi specifici di W4W si possono riassumere così:

  • Costituire e gestire il progetto W4W, attraverso il coordinamento degli incontri dei partner, il monitoraggio e la rendicontazione delle attività, e la preparazione del piano delle attività per la fase 2 della Misura 16.9 del PSR;
  • Studiare pratiche di inserimento lavorativo innovative per supportare le condizioni di accesso e di permanenza al lavoro per persone con disabilità intellettiva, con particolare riferimento alle persone con sindrome di Down (sdD), e per diffondere i risultati;
  • Condurre attività di animazione quali eventi informativi in Provincia di Belluno per sensibilizzare le aziende in merito a modalità di inserimento lavorativo innovativi e favorire la registrazione nell’elenco regionale delle Fattorie Sociali.

Il nostro contributo

Grazie al finanziamento del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Veneto (Misura 16.9.1) è stato possibile dare il “via” alla prima fase del progetto che è stata ufficializzata, mercoledì 3 ottobre 2018, con la firma dell’accordo di cooperazione tra i partner promotori: la Cooperativa agricola La Fiorita, l’Associazione Italiana Persone Down sezione provinciale di Belluno, le aziende agricole El Puner e San Giacomo di Feltre, l’azienda ULSS n. 1 Dolomiti, l‘Istituto di Istruzione Superiore Antonio Della Lucia.

Dopo una prima fase di analisi sulle metodologie di inserimento lavorativo, realizzata grazie al coinvolgimento tecnico della rete nazionale dell’AIPD, il team di Working4Work organizzerà incontri e iniziative per coinvolgere direttamente la popolazione locale.

In particolare il team Etifor si occupa di:

  • studio di fattibilità volto a identificare i fabbisogni delle imprese agricole, dell’AIPD e dell’ULSS, al fine di identificare gli strumenti più utili alla definizione di un Gruppo di Cooperazione per l’Agricoltura Sociale in Provincia di Belluno;
  • servizio di consulenza specifica per l’attività di animazione del territorio;
  • attività di comunicazione del progetto e realizzazione grafica del materiali.

Attività previste nel “Piano delle Attività”

  • Inserire un’associata dell’AIPD con sdD presso la cooperativa agricola La Fiorita (LP) e formalizzare l’accordo tra AIPD (PP1), Azienda Agricola San Giacomo e Portaperta SCS Onlus IS per utilizzare il campo ai fini dell’inserimento di persone con sdD.
  • Creare momenti di sensibilizzazione in merito all’agricoltura e di formazione sul campo per i minori associati dell’AIPD presso aziende agricole del territorio, compresa la Fattoria Sociale SCS Dumia Onlus.
  • Creare un corso specifico per una figura di tecnico agro-sociale presso l’Istituto Istruzione Superiore Della Lucia di Vellai che permetta coniugare il mondo del sociale con il mondo agricolo.
  • Creare un corso per la sicurezza focalizzato sull’effettivo apprendimento dei concetti – eventualmente prevedendo un maggior numero di incontri.
  • Creare una rete provinciale tra imprese agricole e cooperative (micro, piccole e medie) che svolgono attività sociali per favorire l’inserimento di persone con disabilità.

Risultati

  • Definizione di una bozza di accordo tra Veneto Lavoro, SIL e AIPD. L’accordo permetterebbe all’AIPD di seguire il percorso di inserimento (pre-durante e di monitoraggio) di soci presso aziende del territorio bellunese.
  • Sviluppo di una nuova attività agricola gestita da Portaperta SCS Onlus IS presso un terreno dell’azienda agricola San Giacomo – PP2 di Working4Work. Tale attività ha visto il coinvolgimento di soci agricoltori dell’AIPD nell’aiutare a organizzare le attività in campo, il coinvolgimento di persone con sdD nelle attività in campo, e ha portato ad organizzare l’incontro di animazione con i familiari in occasione della Festa del Raccolto.
  • Presentazione di una domanda di finanziamento alla Cariverona avanzata da AIPD (PP1) con Portaperta SCS Onlus IS e con l’azienda San Giacomo (PP2) per lo sviluppo dell’area.
  • Il Premio Green Oscar – Il sociale per noi – promosso dalla Coldiretti è stato assegnato all’azienda El Puner (PP3) il 25 luglio 2019 a Lazise (VR) per il contributo dato al progetto Working4Work.

Per maggiori informazioni sul progetto contatta il nostro Project Manager.


Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020 per la Misura 16.9.1 “Creazione e sviluppo di pratiche e reti per la diffusione dell’agricoltura sociale e delle fattorie didattiche. Organismo responsabile dell’informazione: Associazione Italiana Persone Down Onlus Belluno • Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste