Chi stiamo cercando?

Una persona… 

  • che abbia a cuore la gestione sostenibile del territorio e la connessione tra le aree naturali e urbane;
  • che sposi la mission di trasformare e rendere più verdi le nostre città, attraverso le nature-based solutions e le infrastrutture verdi;
  • intraprendente e dinamica, che sappia risolvere problemi in maniera indipendente e imparare velocemente;
  • con forti capacità analitiche e relazionali in grado di dialogare con sindaci, funzionari pubblici e imprenditori;
  • con passione per la ricerca applicata, che sappia tradurre i risultati della ricerca i progetti applicativi;
  • che condivida i valori etici e di sostenibilità della nostra azienda.

Chi siamo

La nostra missione è di riportare l’equilibrio tra uomo e natura e lo facciamo attraverso l’uso della scienza, l’innovazione e la governance. Aiutiamo dunque enti pubblici e privati a migliorare gli impatti ambientali, sociali ed economici di politiche, progetti e investimenti sul territorio. Siamo uno spin-off dell’Università di Padova e in quanto tale lavoriamo a livello locale e internazionale portando l’innovazione scientifica nella vita di tutti.

In Etifor ci piace il gioco di squadra, lavoriamo sodo e non smettiamo mai di essere curiosi. Fare parte del nostro team significa anche condividere i nostri valori: l’unica cosa che ci importa davvero è sapere che hai un cuore “green”, proprio come il nostro!

Tema della Borsa di Dottorato

IL PROGETTO

Infrastrutture verdi e nature-based solutions per la sostenibilità, la resilienza e il benessere delle comunità urbane: possibili soluzioni, impatti attesi, necessità/opportunità di investimento e indicazioni per i policy maker

IL REFERENTE AZIENDALE

Alessandro Leonardi, Amministratore Delegato, socio fondatore e membro del Consiglio di Amministrazione.

IL DOCENTE DI RIFERIMENTO

Davide Pettenella, Professore ordinario c/o il Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TESAF) dell’Università degli Studi di Padova.

DETTAGLI

Il progetto di ricerca studierà il ruolo delle green infrastructures (GI) e delle nature-based solutions (NBS) per la resilienza delle comunità urbane contro i rischi associati ai trend demografici e alla crisi climatica.

Entro il 2050 tra il 68% -84% della popolazione globale vivrà in aree urbane. La mancanza di misure di gestione adeguate rispetto a tali trend determina impatti ambientali, economici (es. esposizione a rischi/costi associati agli eventi climatici estremi) e sociali (es. impatti sulla salute legati alla qualità dell’aria, isole di calore e stili di vita più sedentari, con aumento di disturbi cronici e patologie non comunicabili). Come riconosciuto da SDG11, UN New Urban Agenda e World Forum on Urban Forests, GI e NBS possono ridurre tali impatti, promuovendo la salute della popolazione.

L’obiettivo generale dello studio sarà perseguito attraverso:

  1. Analisi dei rischi associati ai trend di urbanizzazione, e benchmarking delle soluzioni (GI e NBS);
  2. Analisi di casi studio e identificazione/valutazione delle soluzioni più appropriate;
  3. Sviluppo di meccanismi di supporto tecnico, finanziario, e di governance alle soluzioni identificate al fine di favorirne replicabilità e scalabilità.

I concetti di GI e NBS sono comparsi nell’agenda politica europea nel 2013-15. Includono soluzioni ispirate alla natura e la gestione di ecosistemi naturali o antropici per far fronte a rischi reali/potenziali e, più in generale, migliorare la qualità dell’ambiente, offrendo molteplici benefici socioeconomici alle comunità.

Nonostante lo sviluppo della letteratura sulle GI e NBS, vi è un gap di ricerca sul monitoraggio dei costi-benefici e sulle modalità di investimento/finanziamento, con limitato focus sulle GI urbane, soprattutto nel contesto nazionale/regionale.

Cosa ti chiediamo?

FORMAZIONE

Il requisito minimo per la partecipazione al Dottorato di ricerca è il possesso di una laurea magistrale. Si preferiranno profili con background socio-economici e/o con esperienze di ricerca e/o lavoro nel settore delle infrastrutture verdi e nature-based solutions.

ESPERIENZA

Saranno preferiti candidati con compravate esperienze lavorative e/o di ricerca nei settori affini al tema di Dottorato.

COMPETENZE

Preferenza per candidati con competenze economico-finanziarie, uso di GIS, scrittura e ricerca scientifica, competenze tecniche sul tema di ricerca e ottima conoscenza dell’inglese.

Cosa ti offriamo?

Il team di Etifor ti aiuterà a crescere all’interno dell’azienda all’interno di un clima aziendale internazionale e amichevole. Lavorando tutti insieme possiamo migliorare il mondo in cui viviamo e lasciare un segno positivo nel territorio che ci ospita!

In particolare:

  • potrai lavorare per un’azienda dinamica, giovane e innovativa;
  • sarai parte di un team che lavora a livello locale e internazionale per riconnettere uomo e natura affrontando i problemi del cambiamento climatico e della perdita di biodiversità;
  • lavorerai in ambiente strettamente legato al mondo della ricerca, dividendo il tuo tempo tra i nostri uffici e il Campus di Agripolis, Università di Padova;
  • entrerai in contatto con numerose opportunità di formazione e aggiornamento;
  • avrai un orario flessibile con un approccio lavorativo SMART orientato al risultato;

alla conclusione del Dottorato di Ricerca potrai aspirare ad entrare direttamente nel team di Etifor come Project Manager nel settore delle Infrastrutture Verdi e Nature-Based Solutions.

Informazioni sulla borsa di dottorato

Inizio:  1° Ottobre 2020 – 30 Settembre 2023.

Sede di lavoro:

  • 50% del tempo presso il Dipartimento TESAF, Campus di Agripolis, Viale dell’Università, 16, 35020 Legnaro (PD).
  • 50% presso l’azienda co-finanziatrice, Etifor srl, Piazza Alcide di Gaspari, 41, 35131 Padova.
  • La borsa include la possibilità di svolgere un periodo all’estero presso una sede a scelta fino a 6 mesi.

Durata: durata triennale.

Tipo di contratto: Borsa di ricerca. La borsa del Dip. TESAF è co-finanziata da Etifor e da UniSMART- CARIPARO

Come candidarsi?

Ci si potrà candidare dal 4 maggio al 16 giugno 2020, attraverso la seguente procedura di selezione da parte dell’Università di Padova. Per maggiori informazioni sulla candidatura ufficiale dell’Università di Padova consultare il link  https://www.tesaf.unipd.it/en/research/phd-lerh-program/news

Per partecipare alla selezione ufficiale è obbligatorio seguire l’iter pubblicato dal Dip. TESAF ma Etifor, in quanto azienda co-finanziatrice e ospitante, consiglia ai candidati di inviare i documenti anche attraverso il modulo online pubblicato in questa pagina entro il 16/06/2020.

Nel modulo sottostante selezionare, nel campo “Application Type”, la voce “PhD Infrastrutture verdi” e allegare i seguenti materiali salvati in un unico file PDF:

• Lettera di presentazione (massimo 1 pagina), indicando le motivazioni e i punti di forza della propria candidatura
• Curriculum Vitae aggiornato
• Referenze, pubblicazioni, link e materiale utile a dimostrazione dell’esperienza maturata

Il colloquio orale si svolgerà nelle date e modalità indicate dall’Università al link sopra indicato.

L’azienda è parte della Commissione di valutazione.

ATTENZIONE: la candidatura presso l’azienda è solo una procedura informale. I candidati dovranno obbligatoriamente inviare la candidatura attraverso il sistema dell’Università di Padova entro e non oltre il 16 giugno 2020.

Per ulteriori informazioni scrivici a: jobs@etifor.com