Sviluppo di un innovativo Sustainability Performance Manager (SPM) software


  • Sviluppo locale
  • Regione Veneto
  • Italia
  • 2019-2021
  • https:

Il progetto svilupperà in maniera sperimentale un Sustainability Performance Manager (SPM) Software innovativo su tecnologia cloud per la gestione, monitoraggio, certificazione e comunicazione della sostenibilità applicabile in ambito agricolo, forestale, ittico e turistico secondo gli standard internazionali ISEAL, ISO, Marchi riconosciuti Nazioni Unite e CE.

La piattaforma permetterà di conoscere lo stato di salute di imprese e distretti in maniera semplice ed intuitiva, monitorare gli indicatori nel tempo, sviluppare analisi comparate, e comunicare in maniera SMART le proprie performance. Il benchmark iniziale permetterà infatti di valutare l’adozione di strumenti volontari, quali schemi di certificazione e/o la scelta di progetti volontari per migliorare le performance, con impatto positivo verso l’ambiente, società e governance (es. produzioni a basso impatto, filiere corte, progetti di compensazione).

SCHEDA TECNICA DEL PROGETTO

Acronimo: SuPerMan

Titolo: Sviluppo di un innovativo sustainability performance manager (SPM) software su tecnologia cloud per la gestione, monitoraggio, certificazione e comunicazione della sostenibilità

Bando: POR FESR 2014-2020.
Azione: 1.1.4-Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi.
DGR N. 711 del 28/05/2019 – Bando per il sostegno a progetti sviluppati da aggregazioni di imprese.

Durata: 16 mesi (03/08/2019 – 01/02/2021)

Coordinatore: Etifor (DGR n°711 del 28/05/2019 – domanda nr. 10231727)

Budget totale: € 149.954,40
Sostegno pubblico totale concesso: € 74.977,20

Budget Etifor: € 61.116,00
Sostegno pubblico concesso a Etifor: € 30.558,00

Progetto finanziato dal POR-FESR 2014-2020, Bando per il sostegno a progetti sviluppati da aggregazioni di imprese, ASSE 1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE”, AZIONE 1.1.4  “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi”. DGR n. 711 del 28 maggio 2019.