Un’opportunità economica per allevatori e territorio


  • Sviluppo locale
  • Regione Veneto
  • Italia
  • 2019-2021

  • Centro Consorzi
    Fardjma
    Fea De Lamon
    Az. Agricola Giopp Ruggero
    Associazione di Promozione e Tutela della Pecora Brogna
    Comune di Foza
    Università di Padova, Dip. TESAF
    Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo-UNISG
    CNR-IRCRES
    Unione Montana Alpago
    Comune di Lamon
    Az. Agricola Dal Molin Guglielmo

Il progetto “Sheep Up” si prefigge di definire un modello innovativo di valorizzazione dell’allevamento ovino di razze autoctone in aree montane marginali (Valbelluna, la Lessinia e l’Altopiano di Asiago).

Il progetto, finanziato dal Piano di Sviluppo Rurale (P.S.R.) del Veneto attraverso la Misura 16.1 e 16.2, si propone di migliorare la competitività degli allevamenti ovini di razze autoctone, ottimizzare la competitività delle aziende agricole e individuare il valore aggiunto delle produzioni locali per aiutare le aziende a differenziare i propri prodotti, valorizzare le filiere corte e utilizzarne i sottoprodotti.

Il problema

Il trend tipico dell’arco alpino europeo negli ultimi decenni rivela una significativa contrazione del numero di aziende che praticano l’allevamento ovino. Tali cali sono stati principalmente influenzati dal mercato e dalle politiche locali. La maggiore specializzazione degli animali allevati e la forte intensificazione produttiva hanno determinato un arresto dello sviluppo del settore zootecnico nelle aree marginali alpine e un crescente distacco tra l’animale addomesticato e l’ambiente naturale.

In queste zone il progressivo abbandono dell’attività agricola ha determinato la perdita di biodiversità e la conseguente “banalizzazione” del territorio.
Ciò nonostante nelle aree della Valbelluna, Lessinia e Altopiano di Asiago è ancora presente un certo numero di razze autoctone ovine e caprine (Brogna, Foza, Lamon e Alpagota), ma la consistenza di queste razze si è però profondamente ridimensionata negli ultimi anni.

La soluzione

Il progetto punta a:

  • valorizzare le caratteristiche proprie del prodotti della filiera ovina (es. valore nutraceutico e organolettico delle produzioni ovine, ecc.);
  • sviluppare un modello per il miglioramento delle performance aziendali;
  • migliorare le competenze tecnico-professionali degli allevatori e degli altri soggetti presenti in azienda per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi;
  • coinvolgere tutti gli stakeholders del territorio potenzialmente interessati alla filiera.

Il nostro contributo

Il team di Etifor è coinvolto nella redazione del Piano di Comunicazione ed elaborazione della strategia di divulgazione dei risultati del progetto nonché nelle attività di coordinamento delle azioni di promozione, marketing e monitoraggio. Durante il progetto realizzeremo quindi l’immagine coordinata di Sheep Up e la relativa promozione online e offline attraverso la realizzazione di eventi sul territorio, articoli, interviste e materiale informativo.