Come sarà la città del futuro?

The Nature of Cities Festival è il primo e unico festival sulle città e l’ambiente urbano veramente globale e transdisciplinare . Questo evento, che si terrà dal 29 al 31 marzo 2022, è sperimentale ed ha un forte carattere partecipativo. L’obiettivo è quello di promuovere nuovi modi di pensare e immaginare i centri urbani e di lanciare idee per sviluppare città che siano migliori sia per gli esseri umani che per la natura.

Il Nature of Cities Festival è un evento online con un programma in più lingue distribuito su tutti i fusi orari regionali. Infatti, uno dei principi fondamentali del festival è quello di promuovere l’inclusività e abbassare le barriere per la partecipazione. Il programma del festival è innovativo e ha diversi tipi di sessioni al suo interno, come workshop interattivi, talk, viaggi sul campo online, performance artistiche e gruppi di lavoro. Gran parte dell’evento è “crowd sourced“, il che significa che le sessioni sono liberamente proposte da progetti, esperti, organizzazioni e iniziative che si occupano di urbanistica e di altri temi legati alla città.

Il festival è organizzato da The Nature of Cities (TNOC), una piattaforma internazionale che promuove il dialogo transdisciplinare e l’innovazione nel settore urbano. L’obiettivo della piattaforma è quello di facilitare la condivisione di idee sulle città intese come ecosistemi di persone, natura e infrastrutture. TNOC produce programmi, eventi, conoscenze e pubblicazioni disponibili al pubblico per promuovere la transizione verde dei centri urbani

Ilaria Doimo e Colm O’Driscoll di Etifor parteciperanno al festival con una “seed session” incentrata sull’apprendimento e la formazione in Urban Forestry. In questa occasione verrà presentato il progetto Uforest, di cui Etifor è partner, e le opportunità di formazione e apprendimento offerte al suo interno. La sessione avrà luogo il 30 marzo alle ore 11:00.

Dettagli

29 – 31 marzo 2022

Questo evento è online e si terrà in inglese.

Scopri di più sull’evento e registrati qui.