Un progetto SESA per definire le politiche REDD+ del paese e i loro impatti socio-ambientali


  • Gestione responsabile
  • Banca Mondiale
  • Sudan
  • 2017-2018
SESA Sudan REDD+ Banca Mondiale

  • WHAT IS REDD+

Il progetto
La sigla REDD+ , acronimo di Reducing Emission from Deforestation and forest Degradation, indica un meccanismo volto a incentivare le azioni di riduzione della deforestazione e del degrado dei boschi nei paesi in via di sviluppo (PVS). Coloro che desiderano attivare un progetto REDD+ con il supporto della FCPF (Forest Carbon Partnership Facility) sono tenuti a realizzare una valutazione preventiva degli impatti ambientali e sociali denominata SESA (Strategic Environmental and Social Assessment).

Nel caso del SESA in Sudan, il progetto ha lo scopo di:

  • Facilitare la comprensione dell’ambiente operativo per i programmi REDD +, compresa l’analisi degli stakeholder e le dimensioni socio-ambientali del settore forestale;
  • Identificare i potenziali impatti ambientali e sociali relativi ai programmi REDD + in Sudan;
  • Suggerire metodi e misure per mitigare i rischi ambientali e socio-economici durante l’implementazione della strategia REDD +.

 

Il problema
La deforestazione e il degrado delle foreste rappresentano circa il 17% delle emissioni di carbonio, più dell’intero settore dei trasporti mondiale. Per limitare gli impatti del cambiamento climatico attraverso la riduzione di tali emissioni le Nazioni Unite hanno creato dei meccanismi detti REDD + .

Questi meccanismi aiutereanno i governi dei paesi in via di sviluppo a comprendere il valore finanziario del carbonio immagazzinato nelle foreste e l’importanza della gestione e del controllo dei terreni boschivi.

La soluzione
I SESA sono progetti di valutazione che precedono l’attuazione dei meccanismi REDD+ e consistono nell’analisi dei potenziali impatti al fine di massimizzare i benefici e minimizzare gli impatti negativi per le comunità locali e l’ambiente.

I progetti SESA includono un quadro di gestione ambientale e sociale (detto ESMF) che stabilisce i principi, le linee guida e le procedure per ridurre, mitigare e / o compensare i potenziali impatti negativi.

Il nostro contributo
Il ruolo di Etifor nel SESA Sudan include le seguenti attività:
• revisione e stesura delle politiche di salvaguardia nazionali e internazionali;
• definizione degli accordi e delle procedure per la preparazione dell’EMSF;
• identificazione dei potenziali impatti negativi;
• elaborazione del piano di gestione ambientale e sociale;
• validazione e stesura del rapporto finale ESMF e SESA.