Investimenti sostenibili

Home|Aggiornamento progetto|Investimenti sostenibili

Diversificare il portfolio finanziario grazie agli investimenti forestali

  • 2019

Padova diventa capitale dell’innovazione green ECOSTAR The Nature-Accelerator

  • Maggio-Luglio 2018

 Martedì 29 maggio presso ilCampus di Agripolis a Legnaro si è tenuto l’evento di apertura del primo programma di accelerazione dell’Università di Padova ed Etifor dedicato alle startup internazionali nel settore agrifood, delle risorse naturali e dell’ecoturismo. Scopri di più sull’iniziativa e sulle 8 startup che cambieranno il futuro della sostenibilità!

Read More

Dai cracker di grillo fino al miele Swahili, dai combustibili a basso impatto ambientale fino all’App che condivide angoli di natura, passando per la blockchain, l’agritech 4.0, i mobili di legno riciclato e l’olio sostenibile per i più poveri; queste sono le 8 startup selezionate per la prima edizione del The Nature-Accelerator il primo acceleratore

ECOPAY Connect 2020 Firmato il primo contratto PES nel settore della pioppicoltura e della certificazione responsabile

  • Aprile 2018

Durante questi primi mesi del 2018 è stato raggiunto un grande traguardo: il primo contratto dedicato al Pagamento per i Servizi Ecosistemici (PES) nel settore della pioppicoltura sostenibile. L’accordo è il primo risultato ottenuto dal progetto ECOPAY Connect 2020 realizzato con il contributo di FSC® Italia, il partner di progetto – il Parco Oglio Sud – e la collaborazione di Etifor s.r.l.

Read More

Durante questi primi mesi del 2018 è stato raggiunto un grande traguardo: il primo contratto dedicato al Pagamento per i Servizi Ecosistemici (PES) nel settore della pioppicoltura sostenibile è stato firmato. L’accordo è il risultato di un percorso inziato da Etifor e dal Parco Oglio Sud durante il progetto ECOPAY-Connect Oglio Sud e portato avanti

Nasce il Bosco della Molina Il nuovo polmone verde tra fiume e città

  • Novembre 2017

Dalla collaborazione fra Alì S.p.A., Etifor e i Comuni del nostro territorio stanno nascendo bellissimi progetti. Come il nuovo Bosco della Molina promosso dal Comune di Carmignano di Brenta e da Alì: una “barriera verde” composta da 1.300 alberi autoctoni capace di offrire vantaggi ambientali e sociali alla popolazione locale. La nuova foresta di pianura permanente sarà piantumata nel 2018 ed entrerà a far parte dell’Associazione Forestale di Pianura (AFP).

Read More

Alle ore 12 di mercoledì 29 novembre 2017 presso il Comune di Carmignano di Brenta il Sindaco, Alessandro Bolis, e Matteo Canella, Responsabile Affari Generali di Alì S.p.A., hanno presentato alla cittadinanza il progetto “Bosco della Molina” la nuova area verde dedicata allo sport e all’inclusione sociale capace di migliorare la qualità dell’aria e dell’acqua